Comunicati

Decisioni del Consiglio comunale del 18 settembre 2019

Erano 20 i consiglieri comunali presenti alla seduta del 18 settembre. Approvata la nuova Legge sul corpo pompieri e preavvisata favorevolmente agli aventi diritto di voto l'approvazione dello Statuto del Corpo pompieri Alta Mesolcina. Approvata la revisione totale del Regolamento interno della Commissione di gestione e revisione, così come la convenzione tra i Comuni di Circolo  per la conduzione del Centro culturale. Stanziato il credito di fr. 640'000.- per la nuova fermata delle autopostali a San Bernardino e rimesso al Municipio l'incarico Zanetti per una moratoria sulle nuove antenne 5G. 

Leggi tutto

Consiglio comunale convocato per il 18 settembre

Mercoledì 18 settembre il Consiglio comunale si dovrà occupare della prevista nuova organizzazione del Corpo pompieri Alta Mesolcina, della revisione del Regolamento della commissione di gestione e revisione, del prolungamento della convenzione per garantire continuità al Centro Culturale di Circolo, del credito per la nuova fermata delle autopostali a San Bernardino e dell'incarico Zanetti per una moratoria per le antenne 5G.   

Leggi tutto

Transito sulle strade agricolo-forestali - promemoria

Ricordiamo che il transito con veicoli a motore sulle strade agricolo-forestali è concesso soltanto agli utenti autorizzati.
Il permesso di transito viene rilasciato dalla Cancelleria comunale alle condizioni prestabilite e dev'essere esposto in modo ben visibile all'interno del veicolo.

Leggi tutto

Chiusa la strada de Spina

A cusa del pericolo dato dal Lant in zona Monda, la strada comunale de Spina è chiusa fino a nuovo avviso. Si raccomanda a tutti gli abitanti e soggiornanti della zona di non transitare in prossimtà del riale e di allontanaarsi il più posssibile dallo stesso. 

Leggi tutto

1° agosto: fuochi sì, ma con prudenza!

È questo il senso dell’annuncio della Sezione forestale del Canton Ticino che viene applicato anche per il nostro Comune in vista della Festa Nazionale del 1° agosto. Nel comunicato si legge che “a causa del perdurare del tempo secco, seppur le condizioni non giustifichino l’introduzione del divieto di accendere fuochi all’aperto, la Sezione forestale emana un avviso di prudenza in vista dei fuochi commemorativi e pirotecnici del prossimo 1° agosto 2019.
Viste le particolari condizioni non si esclude comunque che il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto possa venir emesso nei prossimi giorni, a seconda dell’evoluzione meteorologica.

Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Accetto le condizioni riguardo Privacy e Termini di Utilizzo

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.